La Torre delle Castelle domina Gattinara dall’alto della collina ed è la parte ancora in elevato di un importante complesso fortificato medievale caratterizzato da diverse cinte murarie (per questo il nome è plurale).

 

La torre delle Castelle a Gattinara

La Torre delle Castelle a Gattinara

 

Con l’analisi dei materiali, la torre si può datare al XI secolo mentre le mura intorno furono innalzate in epoca viscontea. Verso il 1250 fu probabilmente fatto un primo restauro, che conferì alla costruzione l’aspetto attuale.

Quanto ai documenti, risalgono al XII-XIII secolo le prime attestazioni di un sistema fortificato con due recinti in muratura e, sul pianoro tra le due, la chiesa di San Giovanni alle Castelle, già regolarmente officiata nel 1217. La chiesetta fu distrutta nel 1950 per lasciar posto alla attuale cappella della Madonna della Neve, edificata a cura della Sezione Alpini di Gattinara.

 

La torre delle Castelle a Gattinara, con le vigne che si estendono sulla collina e, in primo piano, alcuni resti delle antiche costruzioni circostanti

La Torre delle Castelle con le vigne che si estendono sulla collina di Gattinara e, in primo piano, alcuni resti delle antiche costruzioni circostanti

 

Sulla collina di fronte restano ancora tracce del Castello di San Lorenzo, seconda fortificazione sul borgo di Gattinara su territorio vescovile, di grande importanza tattica tra i Conti di Biandrate, il marchesato di Romagnano e il Comune di Novara, in posizione di controllo sulla strada per la Valsesia e l’Ossola.

Ascolta la presentazione della Torre delle Castelle e dell’Enoteca Regionale di Gattinara realizzata a Giugno 2015

Raggiungi la Torre delle Castelle con questa mappa

Spazi Medievali (Candelo, Gattinara ecc.), LogoIl contenuto di questa pagina è stato realizzato da Esplora&Gusta Media Team nell’ambito del Media Tour #spazimedievali, in collaborazione con Associazione Culturalmente di Biella.