Il cimitero ebraico monumentale di Vercelli presenta monumenti funebri del periodo pre-emancipazione e post-emancipazione, che si alternano in un elegante spazio verde. Un tempietto o camera mortuaria al centro del cimitero stesso è stato recentemente oggetto di restauro insieme ad alcune delle tombe, ancora oggi utilizzate per sepolture. Il cimitero, su terreno acquistato nel 1801 secondo le disposizioni cimiteriali di Napoleone Bonaparte, è una preziosa testimonianza che fa ripercorrere gli ultimi due secoli di storia degli ebrei vercellesi. Gli altri antichi cimiteri ebraici, affittati in diversi altri luoghi della città, furono dismessi nel corso dell’Ottocento.

L’ex Collegio Foa fu istituito dal Consiglio dell’Università Israelitica nel 1829 nella casa di Elia Emanuele Foa fu Jacob (Vercelli 1750-1796), che lasciò per testamento il suo patrimonio in beneficenza e volle una scuola superiore per i giovani ebrei che non potevano frequentare le scuole pubbliche. Il collegio offriva una formazione di carattere rabbinico a soli ragazzi maschi dagli 11 ai 18 anni provenienti da città piemontesi, solo a fine Ottocento furono ammesse anche le femmine. La sua attività cessò verso nel 1930 e il salone (definito ora “Sala Foa”) fu rivisto dall’architetto Alessandro Antonelli a metà Ottocento per ospitare assemblee di tutte le Università Israelitiche piemontesi (ma fu usato anche come tempietto invernale).

L’ex Asilo Infantile Levi, voluto, acquistato e fondato dal benefattore Salvador Levi fu Abramo, ha un cortile dotato di un grande porticato progettato dall’architetto Locarni (che ha terminato il progetto della sinagoga di Vercelli) con le iscrizioni su marmo che ricordano la fondazione e il benefattore. Una grande sala fu utilizzata come tempietto mentre la sinagoga era in costruzione. Nella cantina si trovava il forno per preparare le azzime di Pesach. Aperto nel 1869, ospitava bambini ebrei dai 3 agli 11 anni; è ora residenza privata ma mantiene le caratteristiche architettoniche originali.

  • Raggiungi il cimitero ebraico di Vercelli con la mappa