Nel centro di Mollia è possibile visitare l’ultima perla espositiva entrata nel circuito di esperienza tematizzato sull’artigianato dell’alta Valsesia. Si tratta dell’esposizione privata curata da Silvano Demarchi, noto falegname locale nonché responsabile dei lavori di ripristino del Mulino fucina, oggi parte dell’Ecomuseo.

Una volta raggiunto il bar Cafè della Mostra, si potrà accedere ai locali superiori dove sono esposti documenti, fotografie, oggetti, utensili e strumenti di lavoro in uso nei secoli scorsi non solo a Mollia ma in tutto il territorio valsesiano, raccolti e sistemati da Silvano in molti anni di appassionata e paziente ricerca.
E’ noto, infatti, che i mestieri artigianali più praticati erano quelli di stuccatore, falegname, muratore, fabbro; per un certo periodo anche la produzione della carta per lo Stato Sabaudo fu un’attività proficua.

Una collezione particolarmente significativa per la qualità e la quantità dei materiali presenti e per la possibilità che offre nel conoscere la cultura valligiana. E con un po’ di fortuna sarà proprio lui ad accompagnarvi nella visita: grandi emozioni garantite nell’assaporare i ricordi del tempo che fu e che torna alla mente nei suoi preziosi ricordi.