Si intitola “Apprendo, Comprendo, Imprendo” il video dell’istituto “G. C. Faccio” di Vercelli che si è aggiudicato il secondo premio nella sezione categoria istituti tecnici e professionali del concorso “Storie di alternanza” lanciato nel 2017 da Unioncamere per raccontare le migliori esperienze di alternanza scuola-lavoro che si stanno sviluppando in Italia.

E questi tre verbi rappresentano la sintesi di quello che il nostro sistema di istruzione dovrebbe fare: darci gli strumenti per comprendere il mondo e i suoi meccanismi e stimolarci a essere proattivi e intraprendenti nel nostro percorso professionale e di vita. Dato il grande successo del concorso, che ha visto la presentazione di quasi 300 video da tutta la penisola, l’introduzione dell’alternanza sta dimostrando la sua validità proprio in questa direzione: facendo toccare con mano ai ragazzi e alle ragazze del nostro paese di cosa è fatta l’occupazione, il lavoro reale di cui hanno tanto sentito parlare.

Gianpiero Masera, Segretario Generale della CCIAA di Biella e Vercelli, ha dichiarato «L’utilità di questa riforma, per la quale le Camere di Commercio stanno svolgendo un ruolo fondamentale con il Registro dell’alternanza, gli interventi negli istituti, la facilitazione dell’organizzazione dei percorsi tra scuole, imprese e altri soggetti, è nella parole dei nostri ragazzi. Che ora abbiamo premiato con un ulteriore riconoscimento anche come Camera di Commercio di Biella e Vercelli. Ma lasciamo che sia il loro video a parlare».

Visto il successo della prima edizione di “Storie di alternanza”, il sistema camerale aprirà dal 1° febbraio la nuova sessione che resterà attiva fino al 20 aprile 2018, sempre con due livelli di partecipazione: il primo locale, promosso e gestito dalla nostra CCIAA, il secondo nazionale, gestito da Unioncamere, cui si accede solo se si supera la selezione locale. Come per la precedente edizione ci saranno due graduatorie distinte per le due province di Biella e Vercelli, con un montepremi di 1.500 euro ciascuna; a livello nazionale i premi complessivi saranno di 5.000 euro.