Ermenegildo Zegna, fondatore del Gruppo Zegna che oggi è un’azienda e un brand internazionale di alta qualità nel settore dell’abbigliamento e della moda, oltre alla sua fabbrica di Trivero creò, sempre sulle Prealpi biellesi, una serie di strutture a disposizione dei suoi dipendenti e della comunità: abitazioni, un centro dedicato alla salute, alla formazione, allo sport e al tempo libero, e una strada panoramica che fu un’opera colossale.

Nota come “Panoramica Zegna”, la strada attraversa l’Oasi Zegna e permette ai turisti di immergersi nell’ambiente di montagna praticando attività e sport all’aria aperta, affacciati ad alta quota sulla Pianura Padana con suggestivi scorci, alle spalle, anche sulle Alpi e il Monte Rosa. Negli anni ’30 la montagna a Nord di Trivero era brulla ed Ermenegildo Zegna ne sostenne la riforestazione, con 500.000 piante tra conifere ed altre.

Oggi fra le strutture di interesse c’è Casa Zegna, parte di Fondazione Zegna: un archivio storico e un polo di aggregazione culturale che si trova sempre a Trivero, in provincia di Biella.

Casa Zegna dedica a Pietro Porcinai (Firenze, 1910 – 1986) un’inedita mostra all’interno dello spazio da lui stesso disegnato come giardino d’inverno sul tetto del Lanificio Zegna, ora adibito a spazio per mostre temporanee, aperta da Maggio a Luglio 2016 .

 

Pietro Porcinai a Casa Zegna

Considerato tra i più grandi architetti paesaggisti italiani, Pietro Porcinai si è distinto anche in ambito internazionale grazie alle collaborazioni con i grandi architetti del secolo scorso come lo studio BBPR, Franco Albini, Carlo Scarpa, Oscar Niemeyer, e tra i fondatori dell’IFLA (International Federation of Landscape Architects).

La mostra di Casa Zegna è un viaggio mai esposto prima tra studi, progetti e interventi realizzati sul territorio di Trivero in tre grandi ambiti: il pubblico (inteso come progetti per la comunità di Trivero), il privato (con la realizzazione di giardini familiari), e l’attività imprenditoriale, filo rosso che coniuga gli altri due ambiti. Il primo intervento di Porcinai di questa portata.

Pietro Porcinai riceve attorno al 1950 le prime commesse direttamente da Ermenegildo Zegna, per poi collaborare per più di un ventennio anche con i figli Angelo e Aldo.

Gli interventi di Porcinai si concentrano maggiormente su:

  • la sistemazione della splendida Conca dei Rododendri – che disegna sul posto – e progetti pubblici sulla montagna sopra Trivero tra i quali ne spiccano alcuni futuristici e altri più tradizionali come il Cimitero del Craviolo
  • gli spazi tra le abitazioni private e il Lanificio, per trasformarli in luoghi di accoglienza e pubbliche relazioni a favore del pubblico internazionale che da sempre frequenta il Lanificio
  • i giardini delle abitazioni private di Angelo e Aldo, Cà Gianin e Al Roc.

 

Tra gli episodi ricostruiti e presentati in mostra si possono rivivere gli eventi e le sfilate organizzate nei giardini di Trivero negli anni ’70 per buyer e giornalisti, sofisticati ma allo stesso tempo informali momenti che raccontano di un’accoglienza tipicamente italiana, ben presto identificata in tutto il mondo in Ermenegildo Zegna.

Anna Zegna presenta la mostra a Radio GRP Regionale

da Piero Rigolone | BitRadio - Digital First

A corredo della mostra, l’inedito tema della fitosociologia, scienza che studia le relazioni all’interno delle comunità vegetali: per Pietro Porcinai le piante non si aggregano mai a caso, ma in caratteristiche associazioni di specie in equilibrio fra loro e con l’ambiente che le ospita. È così che la fitosociologia da semplice scienza che studia la vegetazione si trasforma in un’idea esportabile anche al vivere civile.

Inaugurazione e laboratori gratuiti per bambini (su prenotazione) sabato 7 maggio 2016 alle ore 15.00.

Scheda informativa della mostra su “Giardini e paesaggio tra pubblico e privato”

Titolo: “Pietro Porcinai a Trivero – Giardini e paesaggio tra pubblico e privato”
Date: 8 maggio – 10 luglio 2016, tutte le domeniche
Sede: Casa Zegna – Via Marconi, 23 Trivero (BI)
Orari: domenica 14.00 – 18.00 (ingresso gratuito ogni prima domenica del mese)

Informazioni: +39 015 7591463
Sito Web: www.casazegna.org

Impresa e società, Zegna

Casa Zegna, parte di Fondazione Zegna, è archivio storico e polo di aggregazione culturale a Trivero, in provincia di Biella.

All’interno del Lanificio Zegna, in una palazzina anni ’30 che fu la casa di famiglia, è stato creato un nuovo concept “archivistico” museale.

Una straordinaria sintesi della storia e delle esperienze, ma allo stesso tempo uno spazio polifunzionale sempre attivo, fucina di nuove idee, dove la tradizione si fonde con la trasformazione.

Vorresti conoscere altri eventi culturali di rilievo nel Piemonte Orientale?

Iscriviti alla newslettrer. Ti invieremo non più di tre messaggi al mese.

COMPILA IL MODULO