È tutto pronto per la cerimonia di inaugurazione anno accademico 2016-2017 dell’Università del Piemonte Orientale, il XIX dalla sua Fondazione. Sarà il Teatro Civico di Vercelli a fare da cornice all’evento, venerdì 3 febbraio a partire dalle ore 10:30.

Il tema scelto per quest’anno, “Università e territorio: trasferimenti di conoscenza, strategie di sviluppo”, ha determinato una scaletta degli interventi in programma che vedrà salire sul palcoscenico, oltre al rettore Cesare Emanuel, i sindaci delle tre città sedi dell’Ateneo Maria Rita Rossa (Alessandria), Alessandro Canelli (Novara) e Maura Forte (Vercelli), Giorgio Cottura, che interverrà a nome della nascente Confindustria Territoriale Piemonte Orientale e, per la prolusione ufficiale, il professor Stefano Paleari, già rettore dell’Università di Bergamo, a capo della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e oggi presidente del Comitato di coordinamento di Human Technopole.

Sarà proprio l’intervento del Rettore a tracciare il “copione” della cerimonia, partendo dai risultati ottenuti in questo anno appena concluso – che hanno visto l’Ateneo collocarsi ai vertici delle graduatorie nazionali – e rimarcando i fattori di base del successo dell’Ateneo: l’elevata capacità di conseguire risultati significativi nel campo della ricerca; il senso generalizzato di appartenenza al progetto di sviluppo; la crescente riconoscibilità dell’UPO nel territorio e nel contesto macro-regionale; l’efficacia della comunicazione e delle relazioni inter-istituzionali.

L’UPO si è configurata in questi ultimi anni come «agente di territorializzazione e veicolo di identità comune per una pluralità di specializzazioni produttive e di modelli socio-culturali, presenti nei diversi territori che abbraccia».

Alla luce di questi punti il professor Emanuel cercherà di tracciare la possibile strada che l’Università del Piemonte Orientale dovrà percorrere nel prossimo futuro, le sfide che si troverà ad affrontare e le nuove strategie da mettere in campo.

La seconda parte dell’evento di inaugurazione anno accademico sarà come di consueto dedicata alle premiazioni.