Mondiali di Pattinaggio Artistico su Rotelle, dal 29 Settembre 2016 a Novara. Per dieci giorni Novara accoglierà atleti, delegazioni e appassionati provenienti da tutto il mondo. La città del Piemonte Orientale, che ha vinto la concorrenza delle altre sedi candidate, consolida così una tradizione di oltre mezzo secolo negli sport rotellistici (città col più alto numero di scudetti per l’hockey) e conferma ancora una volta il ruolo da protagonista nella disciplina a livello nazionale e internazionale.

Sono attese in città circa 2.500 persone tra atleti, tecnici, accompagnatori provenienti da 35 paesi del mondo. Il 30% del pubblico proviene dall’estero e in particolare da Spagna, Argentina, Portogallo e Germania, quattro dei paesi che vantano una vocazione nel pattinaggio. In Italia le richieste di biglietti arrivano soprattutto da Emilia-Romagna e Veneto. Senza contare i milioni di spettatori che assisteranno alle gare in diretta televisiva.

Gli atleti si contenderanno i titoli iridati nelle quattro discipline previste dal programma di gara: singolo, pattinaggio di coppia e pattinaggio di gruppo o pattinaggio spettacolo. Teatro della competizione sarà il Pala Igor, mentre il Pala Dal Lago, il Pala Verdi e la pista “Lino Grassi” ospiteranno gli allenamenti delle nazionali.

Mondiali di Pattinaggio, Ptrove

Novara sarà, dal 29 Settembre all’8 Ottobre 2016, epicentro della kermesse con tantissime iniziative che coinvolgeranno il centro e la periferia, cadenzate di settimana in settimana, grazie all’impegno in primo luogo della FIRS (Fédération Internationale Roller Sports) e del Comune di Novara con il sostegno della Regione Piemonte e di tanti prestigiosi partner: Banca Popolare di Novara e Amteco (Main Partner); Colines, BPack, Comoli e Ferrari (Silver Partner); Edea e Roll Line (Technical Partner); Esseco, Igor Gorgonzola, Bifi Sport, Malizia e MyGlass (Official Supplier) e Dueri (Official Merchandising).

Assicurato il sold out delle prenotazioni alberghiere a Novara e nell’hinterland. Il ritiro delle squadre è stato concentrato negli hotel di Novara per facilitare i trasferimenti ai vari palazzetti. La sola presenza di 15.000 persone tra atleti, accompagnatori e pubblico provenienti da tutto il mondo nel periodo dal 29 settembre all’8 ottobre rappresenta di per sé un traguardo significativo per il tessuto economico e sociale novarese. La possibile ricaduta economica dell’evento sul territorio secondo stime del Cio per i grandi eventi è valutabile intorno ai 10 milioni di euro.

Oltre agli effetti diretti e correlati, facilmente quantificabili in termini di presenze nelle strutture ricettive, ricadute sul comparto alimentare e sulle attività ricreative, altri risultati fondamentali sono quelli che si misurano nel medio periodo; tra questi si possono menzionare la valorizzazione degli impianti sportivi esistenti e il ritorno di immagine in chiave turistica grazie alla copertura mediatica degli eventi da parte dei broadcaster di tutto il mondo. L’evento sarà trasmesso in diretta da Rai Sport e da diverse emittenti internazionali.

La ricerca condotta dal Cio ha rilevato inoltre come l’onda lunga degli eventi possa essere accertata in termini di richiamo turistico fino a quattordici mesi dalla conclusione degli stessi.

Grande attesa per la prestazione dei giovani talenti italiani in gara che proveranno a difendere i sensazionali successi ottenuti ai Mondiali di Cali 2015 dove la compagine azzurra ha dominato il medagliere finale conquistando 35 medaglie (12 ori, 14 argenti, 9 bronzi) staccando nettamente l’Argentina (9 medaglie complessive) e il Portogallo (5 medaglie).

Gli eventi collaterali ai Mondiali di Pattinaggio Novara 2016

NOVARA DALL’ALTO

E’ in fase di montaggio, in piazza Martiri, la ruota panoramica, che sarà aperta al pubblico dal 24 settembre per consentire di ammirare il panorama della città.

1° OTTOBRE: CERIMONIA DI APERTURA DEI MONDIALI DI PATTINAGGIO

In piazza Cavour, alle 14.30, concerto della Fanfara del III Reggimento Carabinieri Lombardia, storica formazione composta da trentatre elementi. Al termine, la Fanfara si trasferirà al Pala Igor, dove eseguirà l’Inno nazionale italiano e l’Inno d’Europa.

1° OTTOBRE: “SILENT PARTY” AL BROLETTO

Silent party: nel complesso monumentale del Broletto si terrà, dalle 21 alle 24, un evento danzante ad impatto acustico zero a cura dell’associazione “Happy2gheter” della provincia di Padova. <<Ai partecipanti – dice in proposito l’assessore Graziosi – sarà fornita una cuffia con la quale potranno connettersi alle tre situazioni musicali, gestite da altrettanti dj, proposte per mezzo di uno switch. Si tratta di un format ormai consolidato che riesce a coinvolgere persone di tutte le età per un sano divertimento senza creare problemi ai residenti in quanto ad impatto acustico zero. Le selezioni musicali della serata verrano divulgate la settimana prima dell’evento. Sarà possibile riservare una cuffia inviando un whatsapp agli organizzatori (scrivendo “NomeCognomeSilentNovara” al numero 345.8932478, ndr): il costo di noleggio della cuffia sarà di 8 euro per la tariffa intera e di 6 euro per chi riserva la cuffia servendosi di Whatsapp>>.

2 OTTOBRE: NRB E CASA ALESSIA FOR NEPAL

Dalle 18 alle 24, in piazza Martiri, le associazioni N Revolution Bykers e Casa Alessia, in collaborazione con “049” e “Lord Byron”, organizzano una serata di beneficenza pro Nepal: alle 19 sfilata di moto Harley Davidson per le vie della città per raggiungere infine il Pala Igor. Dalle 20 festa e musica con l’orchestra “Nikola Tesla” in piazza Martiri.

2 OTTOBRE: FERRARI IN PIAZZA

“Ferrari in piazza”: per tutta la giornata, a partire dalle 9, in piazza Duomo raduno di trentadue automobili d’epoca e una parte di automobili moderne prodotte dalla casa di Maranello, eccellenza italiana divenuta nel mondo il simbolo del genio del nostro Paese, che renderà omaggio alle nazioni partecipanti ai Mondiali di Pattinaggio. Alle 18 le auto sfileranno in città fino al Pala Igor.

7 E 8 OTTOBRE: “AIDA” AL TEATRO “COCCIA”

Al teatro “Carlo Coccia” sarà aperta la stagione con ”Aida”, opera in quattro atti di Giuseppe Verdi. La direzione d’orchestra è di Matteo Beltrami, la regia di Piero Maranghi e Paolo Gavazzeni. Orchestra del Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara.

7 E 8 OTTOBRE: “DEGUSTO”

L’Ascom Confcommercio Novara organizzerà la decima edizione di “Degusto” presso il Salone Arengo del Broletto: il 7 ottobre,  cena dalle 20 alle 23 con la partecipazione di dodici chef, di cui cinque stellati Michelin. L’8 ottobre, svolgimento dell’evento identico al 7, ma con uno scopo benefico:  l’incasso della serata sarà devoluto alla Croce Rossa Italiana  a favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Le due serate saranno su prenotazione, con un numero massimo di cento-centoventi persone. I piatti preparati dagli chef, saranno serviti ai tavoli da studenti dell’Istituto alberghiero “Ravizza”.

9 OTTOBRE: “EXPORICE”

L’evento, a cura di ATL per valorizzare e promuovere i prodotti del territorio, si terrà dalle 10 alle 18 nel complesso monumentale del Broletto.

Dalle 10 alle 18 Mercatino del riso e dalle 11 alle 17 laboratori per bambini. Alle 12 Monica Bergomi del blog “La luna sul cucchiaio” e alle 14 Ada Parisi del blog “Siciliani creativi in cucina” presentano ricette a base di riso Razza77 e Carnaroli Gran Riserva (prenotazione obbligatoria al numero 0321.394059 entro il 6 ottobre, massimo trenta posti). L’iniziativa è organizzata con la collaborazione dell’Istituto alberghiero “G. Ravizza” di Novara. Dalle 15 spettacoli folkloristici con Gruppo Città di Borgosesia, Gruppo Fokloristico “Mottarone” di Sovazza e “Manghin&Manghina” di Galliate.

Contest fotografico su Instagram “I paesaggi del Riso Novarese” da seguire su Instagram @atlnovara e @igersnovara: taggare le foto con #novaround #igernovara#atlnovara fino al 30 settembre. Il 9 ottobre sarà proclamato il vincitore. Le prime venti foto selezionate, e alcuni scatti di Filippo Fossati, faranno parte della mostra “I paesaggi del riso novarese”, visitabile presso il Portico del Broletto dal 9 al 16 ottobre.

Mondiali di Pattinaggio, la mascotte Chicca

Mondiali di pattinaggio Novara 2016, i servizi

Durante tutto il periodo dei Mondiali di Pattinaggio sarà disponibile la “Tessera del turista”. «La tessera del turista – spiega  l’assessore alle Politiche turistiche e alla Promozione della città Valentina Graziosi – darà diritto a qualsiasi persona decida di acquistarla a una serie di gratuità e costi ridotti: coloro che acquisteranno la “Tessera del Turista” a 10 euro avranno diritto all’utilizzo di tutti i mezzi del trasporto pubblico urbano, l’ingresso alla Galleria d’Arte moderna “Paolo e Adele Giannoni”, al complesso monumentale del Broletto (via F.lli Rosselli, 20 – orario da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 19, ndr), a salire alla Cupola di San Gaudenzio con visita della Sala del Compasso (via Gaudenzio Ferrari, 13a – orario da lunedì a sabato dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19, domenica dalle 14 alle 19, ndr). La “Tessera del turista” sarà disponibile per l’acquisto presso la Galleria d’Arte moderna “Paolo e Adele Giannoni”, la Cupola di San Gaudenzio, il museo di Storia naturale “Faraggiana-Ferrandi”, l’Ufficio relazioni con il pubblico del Comune, il Complesso Sportivo del Terdoppio, la biglietteria della SUN alla Stazione, l’ATL Novara».

Nell’area del Parco del Terdoppio di Sant’Agabio sarà allestita un’area camper attrezzata. L’accesso e l’utilizzo sono gratuiti.

Presso il Pala Igor, gestito da ATL con personale multilingue, sarà attivo tutti i giorni dalle 16 alle 22 un infopoint per fornire tutte le informazioni legate agli appuntamenti in programma durante il periodo dei Mondiali di Pattinaggio. Stesso servizio sarà garantito alla Galleria d’Arte moderna “Paolo e Adele Giannoni” (orario da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 19).

Dal 29 settembre all’8 ottobre (unico giorno di chiusura il 1° ottobre), al Broletto, in collaborazione con le associazioni di categoria degli artigiani e dei commercianti e di alcuni produttori locali, sarà allestito il “Roller Village”, aperto dalle 18 alle 23. Al suo interno saranno creati spazi per rendere l’area fruibile ai visitatori e ai turisti presenti in città. Sono previsti degustazioni, assaggi, promozione di prodotti del territorio e vendite gestiti dai venti operatori del settore che hanno aderito all’iniziativa. «La quota di adesione dei partecipanti, pari a venti euro al giorno – annuncia  l’assessore Graziosi – sarà devoluta a favore delle popolazioni terremotate del Centro Italia attraverso l’iniziativa #facciamoladifferenza utilizzando l’iban IT 49 S 02008 10105 000104430808». All’interno del “Roller village” sarà allestita anche una piccola pista di pattinaggio che ospiterà esibizioni delle società novaresi.

Durante i Mondiali di Pattinaggio, a cura dell’ATL saranno distribuite millecinquecento borse alle delegazioni internazionali di atleti, giudici, arbitri. «In queste bellissime shopper, realizzate in stoffa azzurra per identificare i colori della città di Novara e decorate con il logo dell’evento e degli Enti che hanno promosso Novara 2016, ovvero Regione Piemonte, Comune, Federazione italiana roller skate e Atl – dice l’assessore Graziosi – sarà inserito materiale informativo sulla città e sul territorio tradotto in quattro lingue, un ricettario per promuovere i prodotti e le più famose ricette novaresi, un sacchetto di riso, alcuni magneti che richiamano la Cupola di San Gaudenzio e un buono sconto da utilizzare all’Outlet di Vicolungo».

«Le associazioni di categoria del commercio e dell’artigianato – anticipa l’assessore al Commercio Franco Caressa – stanno predisponendo una calendarizzazione delle aperture straordinarie dei negozi del centro città. Inoltre, durante il periodo di svolgimento dei Mondiali di pattinaggio, i negozi del centro che aderiranno all’iniziativa, riconoscibili dalla locandina che l’assessorato al Commercio sta predisponendo di concerto con le associazioni di categoria, offriranno ai clienti un omaggio o sconti sugli acquisti».

Le guide saranno disponibili per accompagnare i turisti alla scoperta di alcuni musei civici cittadini. Se la visita è in lingua italiana, il detentore della “Tessera del turista” dovrà pagare solo il costo di 5 euro all’ora, mentre se la visita è in lingua straniera  il costo sarà di 6 euro all’ora. Sono inoltre previste salite alla Cupola di San Gaudenzio: quelle notturne sono fissate per le date del 30 settembre, 1,7 e 8 ottobre alle 21 e alle 22. «Lo sport – spiega l’assessore Graziosi – diventa veicolo ideale per aprire tutte le porte di Novara al turista, rendendo accessibili i luoghi d’arte e restituendo l’immagine di una città che è viva e accogliente sotto ogni aspetto».

Vorresti conoscere altri eventi culturali di rilievo nel Piemonte Orientale?

Iscriviti alla newslettrer. Ti invieremo non più di tre messaggi al mese.

COMPILA IL MODULO